Claudio Cusmano

Claudio Cusmano

Nasce a Catania il 31/05/1962.

Inizia ad interessarsi alla musica e allo studio della chitarra classica all’età di 13 anni che abbandonerà dopo qualche anno dedicandosi alla musica jazz, riprenderà successivamente gli studi classici diplomandosi al Conservatorio “ A. Scontrino” di Ribera.
Nei primi anni la sua attività musicale è variegata, suona in vari gruppi di estrazione rock e pop che lo portano anche all’estero.

All’età di 17 anni si appassiona alla musica jazz e intraprende lo studio del linguaggio dei caposcuola del jazz americano come Charlie Parker, John Coltrane, Lee Morgan, Freddy Hubbard, Bill Evans, Jim Hall.

Ha al suo attivo collaborazioni con musicisti jazz nazionali ed internazionali, per citarne alcuni: Jon Hendricks, George Gruntz, Maria Schneider, Walter Bishop, Hannibal Marvin Peterson, Steve Grossman, Dee Dee Bridgewater, Ute Lemper, Paul McCandless, Paolo Fresu, Gianni Basso, Massimo Urbani, Maurizio Giammarco, Roberto Gatto, Nello Toscano, Flavio Boltro, Stefano Di Battista, Sandro Satta, Pietro Tonolo, Massimo Moriconi, Pietro Leveratto, Salvatore Bonafede, Orazio Maugeri, Francesco Bearzatti, Enzo Zirilli, Marcello Pellitteri, .

Nel 1991 insieme al pianista Giovanni Arcuri formano il Latinero Group con il quale registra il suo primo disco dal titolo Middlesea Jazz Mood prodotto dall’etichetta A.V.ARTS e registrato alla Sentemo Records.
Nel 1994 partecipa alla compilation Musicisti Jazz Siciliani con una propria composizione dal titolo “Dance In Sicily”per l’etichetta Splasc(h) records.

Nel 1995, il primo CD a suo nome dal titolo “Cammino Personale” con al sassofono Stefano Di Battista, Nello Toscano al contrabbasso e Roberto Gatto alla batteria, nel quale compone la maggior parte dei brani.
Nel 1998, insieme al contrabbassista Nello Toscano realizza il CD “Two in flight” in duo, nel quale ripropone, oltre a dei brani originali la rilettura di alcuni standard jazz e musiche che fanno parte della tradizione popolare italiana.

Nel 2006 un CD dal titolo “Three moments” insieme a Rosalba Bentivoglio e Nello Toscano.
Nel 2022 realizza un disco insieme a Nello Toscano e Enzo Zirilli dal titolo “Remember To Remember” nel quale si propone un repertorio di brani pop e rock degli anni 70-80 (anni legati agli inizi della propria formazione musicale) con alcune composizioni originali.

Ha collaborato inoltre per parecchi anni come chitarrista e solista nell’Orchestra Jazz del Mediterraneo dove ha avuto la possibilità di lavorare con arrangiatori internazionali come: George Gruntz, Bob Mintzer, Maria Schneider, Gianni Basso e Pietro Tonolo con il quale registrerà nel 2002 il CD “First”,  partecipando ad alcune importanti rassegne italiane tra le quali il Festival di Camerino nel 2003 e nello stesso anno al Teatro V. Bellini di Catania insieme a Flavio Boltro e Francesco Cafiso.

Ha inoltre lavorato come chitarrista con l’orchestra del Teatro Massimo V. Bellini di Catania e l’orchestra del Teatro ”Vittorio Emanuele” di Messina nell’opera “West side story” e ancora per il Teatro Bellini un concerto su colonne sonore da film arrangiate e dirette dal M° Nino Rapicavoli. Nel 2012 come chitarrista per il Teatro V. Emanuele (ME) con la cantante “Ute Lemper” orchestra diretta dal M° Carlo Palleschi.
Nel 2013 il CD “Only light blue” di Rosalba Bentivoglio insieme al sassofonista americano Paul McCandless e il pianista Alberto Alibrandi.
Nel 2020 come compositore , chitarrista e arrangiatore al CD di Catia Giannantonio “Timelapse” (Rara Records/Ph Music WorX)
Come attività non jazzistica ha collaborato inoltre: nel 1990 in tour con Rosa Balistreri. Nel 1999, collabora alle colonne sonore di due serial televisivi ” Caraibi”, e l’anno successivo “Il giovane Casanova” con musiche di Paolo Buonvino trasmessi sulle reti Mediaset. Ancora nel 1999, insieme al violinista Giovanni Seminerio, realizza la sigla del programma televisivo “Il trucco c’è”, andato in onda su Rete Quattro.
nel 2011 come chitarrista al CD “Avevo voglia di canzoni” del cantautore Umberto Balsamo, e ancora nello stesso anno collabora alla registrazione del CD Bellandare di Aida Satta Flores.

Incarichi di docenza

Docente di chitarra jazz presso Conservatorio di Musica “E.R. Duni” di Matera
Ha avuto inoltre docenze di chitarra jazz presso il l’ISSM “V. Bellini” di Catania, Conservatorio di Musica “A. Corelli” di Messina, Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani

ASCOLTA

GUARDA

SEGUI