Luca Allen, classe 98′.

Immerso nella musica sin dalla nascita, subisce l’influenza artistica già in casa grazie al padre, un musicista siciliano, e alla madre, cantante di origine spagnola. Anche la presenza di due zii musicisti gioca un ruolo importante nel permettere a Luca di riconoscere precocemente la sua passione per la musica, incitandolo all’ascolto e all’apprendimento di strumenti come il pianoforte e la batteria.

In un susseguirsi di torte di compleanno a forma di chitarre, batterie e tastiere, l’amore per la musica appare subito chiaro, come quando per la festa di Carnevale, a soli due anni, chiede di traverstirsi da Jimi Hendrix.

Dai tredici anni, e per tutta l’adolescenza, suona all’interno di diverse band iniziando a sperimentare sul campo capacità e preferenze, sviluppando man mano il suo personale stile, fino a scegliere di percorrere la sua strada da solo.

Influenzato da più generi, Luca è sempre stato alla ricerca di stimoli musicali diversi tra loro, senza mai porsi limiti, partendo dal fascino per l’Urban e il Rap ma rimanendo legato ad un’impronta classica, non esente da sfumature e influenze che lo lasciano libero dagli schemi.

Viene notato dal produttore musicale Toni Carbone, componente della storica band “Denovo”, che decide di presentarlo all’etichetta Mhodì Records con cui inizia da subito un’intensa ed entusiasta collaborazione.

Giovane dall’animo positivo, amante della vita come della natura, rispecchia la sua indole anche nel suo modo di “giocare” con la musica, dote genetica che gli permette di usarla spontaneamente come mezzo per creare emozione e bellezza, come ogni grande passione è in grado di fare.

il suo primo singolo in uscita l’ 11 Novembre 2020

Visita i canali ufficiali di Luca Allen