Nello Toscano

Musicista

dal “Dizionario del jazz italiano” di Flavio Caprera, ed Feltrinelli.

“Nello Toscano (Brescia, 1952; contrabbasso, composizione) è un contrabbassista di notevole esperienza e fama. Capace di spaziare attraverso i diversi generi del jazz, si è costruito nel corso degli anni un background di musicista affidabile e propositivo, sia quando interpreta un ruolo da leader che da gregario. Toscano è bresciano di nascita ma catanese d’adozione sin dalla più tenera età.

Comincia da piccolo a studiare chitarra sotto la supervisione del padre virtuoso mandolinista. Dopo la laurea in filosofia, Toscano si dedica allo studio del contrabbasso e si diploma presso il Liceo Musicale V. Bellini di Catania. Nel 1986 si perfeziona seguendo un corso tenuto dal contrabbassista Dave Holland. In seguito studia a Parigi con George Russell.

Gli interessa approfondire il jazz e la composizione, sperimentando molto, e cercando di far incontrare musica scritta, elettronica e improvvisazione. Il suo jazz ha un piede nella tradizione e l’altro nell’avanguardia. E la sua carriera si sviluppa in tal senso, almeno sul versante dei progetti e delle produzioni da leader. Musicista poliedrico, scrive anche musiche per balletti e per il teatro. Nel 1994 pubblica Winter Sky, un disco pregevole suonato in quintetto con Enrico Rava alla tromba.”

(–)

Nello Toscano nel 1995 crea l’Associazione Culturale Anaglyphos organizzando numerosi Festival e attività formative attraverso corsi e seminari che incrementano la diffusione del jazz in Sicilia. Inoltre dà vita all’etichetta discografica (ANAGLYPHOS RECORDS) che testimonia la vitalità del jazz siciliano.

Nel 1998 crea la OJdM (ORCHESTRA JAZZ DEL MEDITERRANEO) della quale è produttore e direttore artistico. In seno ad essa negli anni si sono formati numerosi talenti, basti citare Dino Rubino, Francesco Cafiso, Tony Cattano, Antonella Leotta.

Inoltre la OJdM è stata diretta da grandi nomi del jazz italiano ed internazionali come Gianni Basso, Bob Mintzer, George Gruntz, Maria Schneider, Pietro Tonolo, Maurizio Giammarco ed ha ospitato solisti del calibro di Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Barbara Casini.

Nel 2015 ha realizzato con la OJdM un progetto sulla NORMA di Vincenzo Bellini con gli arrangiamenti di Paolo Silvestri e con Paolo Fresu in qualità di solista, nel 2018 ne è stato pubblicato il Cd per l’etichetta ‘Tuk Music’.

Nello Toscano durante la sua carriera ha inciso diversi dischi a suo nome, e come session man vanta registrazioni con Enrico Rava, Massimo Urbani, Phil Woods, Paolo Fresu, Pietro Tonolo, Gianni Basso, Maurizio Giammarco, Stefano Di Battista, Roberto Gatto, George Robert, Stjepko Gut, Francesco Cafiso e molti altri.

Come contrabbassista nella sua carriera ha collaborato con un numero considerevole di jazzisti stranieri come Alain Jean Marie, Bob Mintzer, Bob Mover, Bobby Watson, Bruce Forman, Charles Tolliver, Conte Candoli, Dusko Goykovich, Gary Bartz, George Cables, George Gruntz, George Robert, Hannibal Marvin Peterson, Jack Walrath, Jimmy Owens, Jon Hendricks, Kenny Barron, Lee Konitz, Lew Soloff, Maria Schneider, Mark Morganelli, Paul Jeffrey, Phil Woods, Red Holloway, Steve Grossman, Stjepko Gut, Tom Harrell, Tom Kirkpatrick, Valery Ponomarev, Victor Lewis, Walter Bishop  e  con l’Orchestra Jazz Siciliana diretta da Gunter Schuller.

Degli italiani ricordiamo Barbara Casini, Claudio Fasoli, Dado Moroni, Danilo Rea, Enrico Intra, Enrico Rava, Enzo Randisi, Fabrizio Bosso, Fabrizio Sferra, Flavio Boltro, Francesco Bearzatti, Francesco Cafiso, Franco Cerri, Gianni Basso, Gianni Cazzola, Giulio Capiozzo, Javier Girotto, Massimo Urbani, Maurizio Giammarco, Nicola Arigliano, Nicola Stilo, Paolo Fresu, Pietro Tonolo, Roberto Gatto, Rosario Giuliani, Salvatore Bonafede, Sandro Gibellini, Stefano Di Battista, Tony Scott, Tullio De Piscopo e tanti altri.

ASCOLTA

GUARDA

SEGUI